Domotica KNX: dalla teoria alla pratica

Il kit domotico KNX di GEWISS Professional protagonista nel corso di “Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici” dell’I.T.S. Energia e Ambiente di Colle di Val d’Elsa (SI).

L’Istituto Tecnico Superiore “Energia e Ambiente” di Colle di Val d’Elsa (SI) opera come Scuola speciale di Tecnologia nel settore delle energie rinnovabili e della gestione efficiente dei processi energetici. I temi d’interesse sono l’ ottimizzazione dei consumi energetici e la generazione da fonti rinnovabili.

L’ITS Energia e Ambiente, che ha attivato recentemente il suo 4° percorso biennale, ha ad oggi circa 80 iscritti di età compresa fra i 19 e i 26 anni e, attraverso i corsi biennali di alta formazione, prepara tecnici specializzati con competenze tecniche e operative in grado di rispondere alle reali esigenze di professionalità richieste dalle imprese. http://www.its-energiaeambiente.it/

L’idea

Il tema dell’automazione e domotica per il risparmio energetico è parte integrante del corso biennale di “Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici”. Per questo motivo l’istituto ha deciso, nel 2011, di dotare il laboratorio di domotica e automazione di strumentazione didattica che illustrasse i principi di funzionamento degli impianti domotici.

“Lo strumento che cercavamo” – spiega l’ing. Alessio Vannuzzi, docente di Domotica ed Automazione per l’Efficienza Energetica – “doveva avere due caratteristiche principali: utilizzare il protocollo di comunicazione KNX e permettere l’analisi della struttura impiantistica sia a livello software sia a livello di struttura installata.”

“GEWISS Professional è risultata essere la scelta ottimale: il kit didattico KNX è completo, perfetto per far svolgere esercitazioni pratiche agli studenti e affrontare in maniera esaustiva le funzionalità di base di un impianto domotico. Inoltre, la possibilità di visionare ed analizzare la struttura anche a livello di cablaggio offre l’opportunità di studiare nella sua interezza l’impianto domotico e comprendere il fondamentale principio dell’integrazione degli impianti.”

Il progetto

L’introduzione dei kit domotici KNX di GEWISS Professional come supporto all’insegnamento curricolare si è tradotto in un’interazione sempre più diretta e costante fra le nozioni teoriche e le sperimentazioni pratiche: “il pannello rende facilmente attuabile il passaggio dalla teoria alla pratica, permettendo agli studenti di apprendere e assimilare in maniera molto soddisfacente anche i concetti più pesanti e complicati.”

“Il programma didattico è stato improntato in funzione dell’utilizzo dei pannelli didattici, lasciando ampio spazio alle esercitazioni pratiche, organizzate in 3 step progressivi: dapprima si favorisce un approccio più intuitivo e pratico alla programmazione con la realizzazione delle funzioni domotiche base attraverso il software Easy Controller di GEWISS. Nella seconda fase si approfondiscono ed affinano la gestione e la parametrizzazione dei dispositivi e il monitoraggio del comportamento dell’impianto, utilizzando ETS4 Professional. La fase finale, infine, prevede la realizzazione di un sistema di supervisione da remoto dell’impianto riprodotto dal kit didattico.”

I risultati

L’utilizzo dei pannelli didattici di GEWISS Professional si è rivelato “una scelta utile e vincente. Poter mettere in pratica le nozioni teoriche su KNX e sistemi BUS è risultato essere molto producente e stimolante per gli studenti. La classe si è dimostrata molto più attenta e sono stati riscontrati miglioramenti, a volte anche di notevole livello, in molti alunni, che hanno dimostrato un’accentuata propensione all’attività pratica.”

Il kit domotico KNX ha inoltre portato dei miglioramenti nello svolgimento delle lezioni: “da un punto di vista dell’insegnamento” – spiega Vannuzzi – “i pannelli didattici hanno ridotto enormemente la distanza tra la teoria, spesso complicata e astratta, e la pratica. Da un punto di vista dello gestione dell’insegnamento, si è assistito ad un maggiore coinvolgimento della classe, grazie anche a esercitazioni specifiche che prevedevano un lavoro di squadra.”

Scopri quale kit è stato utilizzato